Immagini

「原子力明るい未来のエネルギー」 “L’energia nucleare per un futuro radioso”. Cartello all’ingresso della città evacuata di Futaba (fonte: fotografia Reuters/Stringer)

Meno nucleare, più tofu. Hiroko Tabuchi, Tokyo, giugno 2011


  • Le piscine di combustibile di Fukusima
    Questa raccolta di immagini della centrale di Fukushima Daiichi descrivono lo stato delle piscine di combustibile nucleare dei reattori 3 e 4.
    Washington’s Blog, 15 aprile 2012.

  • Il disastro nucleare del Giappone
    83 foto scattate durante l’anno trascorso dall’inizio della crisi nucleare di Fukushima.
    AAVV, The Washington Post, 14 marzo 2011, 20 febbraio 2012.

  • Dentro Fukushima
    Giornalisti e fotografi hanno accesso al sito della centrale nucleare Fukushima Daiichi dove tre reattori hanno subito la fusione dopo il terremoto e lo tsunami dell’11 marzo 2011.
    Issei Kato/Reuters, The Guardian, 20 febbraio 2012.

  • Il silenzio di Fukushima
    Edifici vuoti e strade deserte nella zona di esclusione di 20 km intorno alla centrale nucleare di Fukushima Daiichi.
    Reuters/Stringer, 17 gennaio 2012.

  • I rifugiati nucleari di Namie
    Abbandonando le loro case, i 21.000 abitanti di Namie sono fuggiti involontariamente nel percorso della nube radioattiva di Fukushima.
    Cordula Meyer, Der Spiegel, 22 dicembre 2011.

  • Fukushima: nella zona di esclusione
    Nel giugno 2011, il National Geographic ha inviato il fotografo di Associated Press David Guttenfelder nella “zona di esclusione” intorno alla centrale nucleare Fukushima Daiichi, zona da cui sono stati evacuati più di 70.000 abitanti. Il 12 novembre Guttenfelder ha visitato la centrale nucleare devastata, dove giacevano ancora cumuli di macerie causati dallo tsunami e dalle esplosioni.
    David Guttenfelder, The Atlantic via National Geographic, 5 dicembre 2011.

  • Fukushima Daiichi vista dal mare

    30 km al largo della centrale nucleare Fukushima Daiichi, 21 novembre 2011. Fonte: Wikimedia.

    La centrale nucleare Fukushima Daiichi vista dal mare il 21 novembre 2011, in una foto scattata dalla nave Ishikari, in navigazione nell’Oceano Pacifico a circa 30 km di distanza dalla costa della prefettura di Fukushima.
    Wikimedia, 21 novembre 2011.

  • La centrale nucleare Fukushima Daiichi a novembre 2011

    L'edificio del reattore n° 4. David Guttenfelder, Pool/Cryptome, 12 nov. 2011

    La centrale nucleare Fukushima Daiichi devastata fotografata durante un tour dei media il 12 novembre 2011.
    David Guttenfelder/Pool/Cryptome, 12 novembre 2011.

  • I lavoratori giapponesi del J-Village
    I lavoratori temporanei della centrale Fukushima 1 al J-Village.
    Noriko Hayashi, Der Spiegel, 21 settembre 2011.

  • Dimostrazione a Tokyo
    A Tokyo decine di migliaia di persone manifestano contro il nucleare.
    Spiegel, 19 settembre 2011.

  • Tokyo, migliaia di manifestanti
    Mainichi, 19 settembre 2011.

  • Scatti dalla zona di esclusione
    Il fotografo Athit Perawongmetha mostra come il tempo sembra essersi fermato nella zona di esclusione intorno alla centrale di Fukushima 1.
    Athit Perawongmetha, CNN via YouTube, 4 agosto 2011.

  • Il risveglio
    Il fotografo Dominic Nahr è stato nella zona di esclusione che circonda la centrale nucleare Fukushima Daiichi.
    Dominic Nahr, Leica Camera, Vimeo, 29 luglio 2011.

  • La zona di esclusione di Fukushima
    Donald Weber, 2011.

  • Inside the belly of the beast
    Nel ventre della bestia. Kazuma Obara è il primo fotoreporter che, ai primi di agosto, è riuscito ad entrare senza autorizzazione nella centrale nucleare di Fukushima Daiichi.
    Kazuma Obara, Number 1 Shimbun, agosto 2011.

  • Ondertussen begint in Fukushima de bouw van de tijdelijke overkappingen. Ziet er zo uit. Moet september klaar zijn.
    Modello di sarcofago provvisorio per un edificio della centrale Fukushima Daiichi.
    Diederik Samsom, Twitpic, 28 giugno 2011.

  • Drone fallisce la missione alla centrale di Fukushima

    Un drone THawk precipitato sul tetto dell’Unità 2 di Fukushima Daiichi, 24 giugno 2011. Fonte: TEPCO.

    Il 24 giugno, durante un volo di ricognizione sulla centrale nucleare Fukushima Daiichi, un drone statunitense T-Hawk RQ-16 è precipitato sul tetto dell’edificio del reattore n° 2, senza fare nuovi danni all’impianto.
    Per osservare le zone inaccessibili a causa delle alte radiazioni, a Fukushima Daiichi vengono impiegati droni e robot telecomandati.
    Agenzie, Robot, drone fail on Japan nuke-plant missions. China Daily, 25 giugno 2011.

  • L’oggetto della paura
    The object of fear è il titolo di una serie di fotografie di Rei Hashimoto scattate nella zona di interdizione di 20 km intorno alla centrale nucleare Fukushima Daiichi.
    Rei Hashimoto, Facebook, 6 giugno 2011.

  • Immagini dello tsunami che colpisce la Fukushima Daiichi

    Lo tsunami supera la diga davanti a uno degli impianti di stoccaggio dei rifiuti radioattivi solidi. Fonte: TEPCO.

    Serie di fotografie riprese da uno degli impianti di stoccaggio dei rifiuti radioattivi solidi vicino al reattore n° 5. In alcune delle immagini è visibile come le onde hanno spostato e deformato i serbatoi sul molo al livello del mare. Le fotografie, scattate l’11 marzo 2011 e pubblicate a maggio, non sono corredate degli orari di arrivo delle onde.
    TEPCO, 19 maggio 2011.

  • Città fantasma del Giappone
    Le città fantasma Futaba e Okuma, vicino alla centrale nucleare Fukushima 1.
    Ko Sasaki, Wall Street Journal, 18 aprile 2011.

  • Fukushima Daiichi
    Foto nei pressi della centrale nucleare Fukushima Daiichi.
    Steve Herman, VOA, 13 aprile 2011.

    Pannello per Fukushima-1, 13 aprile 2011. Foto di Steve Herman/VOA. Fonte Wikimedia Commons.


  • Namie
    Namie (22.000 abitanti) è una delle città abbandonate nella prefettura di Fukushima.
    Steve Herman, VOA, 12 aprile 2011.

    Namie, 12 aprile 2011. Foto di Steve Herman. Fonte Wikimedia Commons.


  • 6 aprile, primo giorno di scuola per i bambini di Fukushima.
    Carlos Barria, Reuters, 6 aprile 2011.

  • Fotografie satellitari del Giappone, prima e dopo il terremoto e lo tsunami
    New York Times, 15 marzo 2011.

  • Esplosione dell’edificio del reattore n° 3 di Fukushima Daiichi

    Esplosione dell'edificio n° 3 della centrale nucleare Fukushima Daiichi. FTV, 14 marzo 2011, 11:01 (JST)


  • L’arrivo dello tsumami alla centrale nucleare Fukushima Daiichi, l’11 marzo 2011.
    Immagini TEPCO, BBC News, 20 maggio 2011.


  • This material is Open Content

    Creative Commons License
    Tranne dove diversamente indicato, questa pagina è disponibile con Licenza Creative Commons Attribuzione

    Annunci

    Rispondi

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

    Connessione a %s...