Fukushima: le notizie di giugno 2013

Robot con tecnologie umanoidi per esplorare le zone inaccessibili agli umani.

Nuovo robot per controllare le zone della centrale di Fukushima non accessibili per le radiazioni. Fonte: Tepco.

Tepco, il gestore della centrale nucleare di Fukushima, impiegherà un robot Honda per monitorare le radiazioni e vedere nelle zone inaccessibili agli umani dell’edificio del reattore n° 2.
Il 19 giugno sono stati rilevati alti livelli radioattivi di stronzio e trizio nell’acqua di un pozzo della centrale. Il 5 giugno il rilevamento di cesio radioattivo nelle acque sotterranee dell’impianto, aveva infuriato i pescatori di Iwaki.


RASSEGNA
Le principali notizie pubblicate dai media internazionali sulla crisi nucleare di Fukushima (selezione aggiornata al 27 giugno 2013):

  • Probabilmente l’acqua contaminata sta scorrendo in mare

    Costruzione di un muro nel porto della centrale di Fukushima Daiichi, 26 giugno 2013. Fonte: TEPCO.

    L’Autorità di regolamentazione del nucleare ordinerà a Tepco di prendere misure immediate per impedire al trizio radioattivo di diffondersi nel mare vicino alla centrale nucleare Fukushima Daiichi.
    Asahi Shimbun, Nuclear watchdog: Contaminated water at Fukushima plant likely flowing into sea. Asia & Japan Watch, 27 giugno 2013.

  • Alti livelli di stronzio e trizio in un pozzo della centrale di Fukushima
    Tepco ha rilevato nell’acqua di un pozzo della centrale nucleare di Fukushima livelli di radioattività di stronzio e trizio ben al di sopra dei limiti di legge. La società che gestisce l’impianto ha citato letture di circa 1.000 becquerel di stronzio per litro di acqua, 30 volte il livello di sicurezza, e di circa 500.000 becquerel di trizio, otto volte sopra il limite.
    Shunsuke Kimura, High levels of strontium, tritium found in well water at Fukushima plant. Asia & Japan Watch, 19 giugno 2013.

  • Robot Honda per controllare Fukushima
    Honda ha sviluppato, in collaborazione con i ricercatori del National Institute of Advanced Industrial Science and Technology, un robot agile che utilizza la tecnologia di riconoscimento degli oggetti tridimensionale e degli ostacoli del robot umanoide Asimo. Il nuovo robot ha un braccio che si estende con 11 articolazioni fino a sette metri di altezza. Il dispositivo verrà impiegato nell’edificio del reattore n° 2 per riprendere immagini e registrare i livelli di radiazione di soffitti e altri luoghi alti, e nelle zone anguste della costruzione. È la prima volta che un robot verrà utilizzato alla centrale di Fukushima per controllare i livelli di radiazione nelle zone dell’impianto inaccessibili agli esseri umani.
    Ryo Toyooka, Honda robot to take Fukushima plant checks to new level. Asia & Japan Watch, 18 giugno 2013.

  • Nervi tesi durante la visita alla centrale nucleare di Fukushima
    Durante una visita alla centrale nucleare di Fukushima Daiichi, alla richiesta dei giornalisti di ridurre al minimo i briefing per vedere il più possibile nel minimo tempo, un funzionario della Tepco, la società che gestisce l’impianto ha perso la pazienza.
    Pio d’Emilia, Fukushima, nervi tesi durante la visita alla centrale nucleare. Il Fatto Quotidiano, 14 giugno 2013.

  • Cesio radioattivo nelle acque sotterranee della centrale di Fukushima

    Perdita di acqua contaminata da un serbatoio di Fukushima Daiichi, 5 giugno 2013. Fonte: TEPCO.

    Alla centrale nucleare di Fukushima, Tepco, gestore dell’impianto, ha rilevato cesio radioattivo nelle acque sotterranee precedentemente ritenute pulite, dando un duro colpo ai piani per scaricare l’acqua nell’oceano. Il 3 giugno Tepco ha riconosciuto di aver calcolato male l’influenza della radiazione di fondo, quando ha misurato i livelli di radioattività delle acque sotterranee nei serbatoi di stoccaggio.
    I pescatori di Iwaki (circa 50 km a sud della centrale), che avevano approvato il discarico delle acque sotterranee in mare, adesso sono furiosi per l’errore di Tepco. I livelli di radioattività sarebbero comunque sotto la soglia che consente il discarico in mare.

    Asahi Shimbun, Radioactive cesium found in groundwater at Fukushima plant; fishermen furious. Asia & Japan Watch, 5 giugno 2013.


  • Pagine correlate:
    Osservatorio sulla crisi nucleare a giugno 2013.
    ● Vedi anche la raccolta di notizie e analisi pubblicate nel 2011, 2012 e 2013.



    This material is Open Content

    Creative Commons License
    Tranne dove diversamente indicato, questa pagina è disponibile con licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo 3.0.

    Annunci

    Informazioni su Backyard World

    Backyard World is an art and information architecture project on the Fukushima crisis. The project was started March 17, 2011.
    Questa voce è stata pubblicata in Notizie (2013) e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

    Rispondi

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

    Connessione a %s...