Le notizie di agosto 2011

Il primo ministro Naoto Kan si dimette. 10.000 mSv/h è il più alto livello di radioattività rilevato da TEPCO a Fukushima Daiichi.

Addestramento dei lavoratori all'uso dei dosimetri, Fukushima Daiichi, 6 agosto 2011. Fonte: TEPCO.

10.000 mSv/h è il più alto livello di radioattività rilevato (1 agosto 2011) presso la centrale nucleare di Fukushima Daiichi, su una conduttura esterna tra gli edifici dei reattori n° 1 e 2. Il 21 maggio 2011 era stato rilevato un massimo di 4.000 mSv/h all’interno dell’Unità 1 e di 1.000 mSv/h tra le macerie intorno all’edificio.

Ai primi di agosto Kazuma Obara è stato il primo fotoreporter che è riuscito ad entrare senza autorizzazione nella centrale nucleare di Fukushima Daiichi.

Il 26 agosto Naoto Kan ha rassegnato le dimissioni da primo ministro del Giappone.


RASSEGNA STAMPA
Le principali notizie pubblicate dai media internazionali sulla crisi nucleare di Fukushima:

  • L’incidente di Fukushima ha rilasciato molto più cesio del bombardamento di Hiroshima
    Secondo i documenti rilasciati il ​​26 agosto dall’Agenzia per la sicurezza nucleare e industriale (NISA), il cesio-137 rilasciato dall’incidente alla centrale nucleare Fukushima Daiichi è stato di circa 168,5 volte l’importo emesso dalla bomba atomica di Hiroshima.
    Tuttavia, un funzionario NISA ha detto che non era possibile fare un “semplice confronto degli effetti” in base alla quantità di radiazione emessa.

    Asahi Shimbun, Fukushima accident released far more cesium than Hiroshima bombing. Asia & Japan Watch, 27 agosto 2011.

  • Naoto Kan si dimette da primo ministro del Giappone
    Il primo ministro giapponese, Naoto Kan, ha annunciato le sue dimissioni in seguito alle critiche sulla sua gestione delle conseguenze dello tsunami dell’11 marzo e la crisi della centrale nucleare di Fukushima Daiichi.
    Justin McCurry, Naoto Kan resigns as Japan’s prime minister. The Guardian, 26 agosto 2011.

  • Dentro Fukushima
    Kazuma Obara è il primo fotoreporter che, ai primi di agosto, è riuscito ad entrare senza autorizzazione nella centrale nucleare di Fukushima Daiichi, e a riprendere immagini della vita dei lavoratori all’interno dello stabilimento.
    Kazuma Obara, Inside Fukushima – interactive guide. The Guardian, 20 agosto 2011.

  • Le radiazioni di Fukushima preoccupano i medici
    I medici giapponesi metteno in guardia sui problemi di salute pubblica causati dalle radiazioni Fukushima.
    Dahr Jamail, Fukushima radiation alarms doctors. Al Jazeera, 18 agosto 2011.

  • Le scuse del capo di Fukushima Daiichi in un raro video
    Le riprese all’interno di Fukushima Daiichi sono abbastanza rare. I video dall’interno dello stabilimento, con il suo direttore generale, Masao Yoshida che si scusa, sono ancora più rari.
    Kenneth Maxwell, In Rare Tape, Fukushima Daiichi Chief Apologizes. The Wall Street Journal, 18 agosto 2011.

  • Fukushima Daiichi: dalle crepe nel suolo esce vapore
    Ai primi di agosto, un lavoratore di Fukushima ha inviato una email ai suoi amici.
    “A terra ci sono diverse crepe da cui esce molto vapore. Sembra che la reazione nucleare stia accadendo nel sottosuolo. Ora stiamo evacuando. Fatettenzione alla direzione del vento.”

    Breaking News: #Fukushima splashing steam from the cracks in the ground. Fukushima Diary, 15 agosto 2011.

  • Hot concern
    Il Giappone rischia una nuova crisi per la decontaminazione.
    Hot concern. The Economist, 13 agosto 2011.

  • Honda adatta un suo robot per il lavoro a Fukushima
    Gli ingegneri di Honda stanno applicando la tecnologia del robot bipede Asimo ad una nuova macchina capace di operare negli ambienti altamente radiattivi della centrale nucleare Fukushima 1 in cui i lavoratori umani non possono andare.
    Yukio Hashimoto, Honda to improve robot to work at Fukushima. Asia & Japan Watch, 12 agosto 2011.

  • La rabbia di un scienziato verso i politici
    Il 27 luglio, Tatsuhiko Kodama, professore all’Università di Tokyo e direttore del Centro di radioisotopi a Todai, è stato invitato a fornire la testimonianza di un esperto alla Camera dei deputati. Kodama ha lanciato una filippica contro i politici per come è stata gestita la crisi nucleare di Fukushima. Da allora è considerato da molti un eroe.
    Shukan Asahi Weekly Magazine, Professor’s anger at lawmakers creates buzz on Internet. AJW, 12 agosto 2011.

  • Aumenta la richiesta di dosimetri personali
    In Giappone le vendite a prezzi accessibili di dosimetri che misurano l’esposizione alle radiazioni sono aumentate notevolmente dopo la crisi che ha colpito la centrale nucleare di Fukushima Daiichi.
    Tetsushi Yamamura, Personal radiation dosimeters in high demand. The Asahi Shimbun, August 12, 2011.

  • Si discute sul costo dell’energia naturale
    Il Partito Democratico del Giappone ha deciso di accettare le proposte dell’opposizione riguardanti la modifica di un disegno di legge che promuove le energie rinnovabili. Il passaggio del disegno di legge è una delle condizioni avanzate dal premier Naoto Kan per rassegnare le sue dimissioni.
    Natural energy bill discussed. NHK World, 12 agosto 2011.

  • Un gruppo di cittadini misura le radiazioni
    In risposta ai contraddittori dati ufficiali sull’inquinamento radioattivo dell’incidente di Fukushima, un gruppo di volontari ha misurato i livelli di radiazioni in 500.000 punti in tutto il Giappone.
    Dahr Jamail, Citizen group tracks down Japan’s radiation. Al Jaseera, 10 agoeto 2011.

  • Il Giappone ha ignorato le proprie previsioni sulla radioattività

    Akira Tsubosaka, alto funzionario di SPEEDI.
    19 luglio 2011
    © Koji Sasahara, fonte: AP.

    Il sistema giapponese di previsione delle minacce radioattive (SPEEDI) era in attività sin dall’inizio della crisi nucleare. Quando i funzionari decisero un intervento di sfiato dei reattori della centrale nucleare Fukushima Dai-Ichi, che avrebbe rilasciato sostanze radioattive in aria, il sistema aveva previsto che la scuola elementare Karino si sarebbe trovata nel pieno del percorso della nube radioattiva. Ma la previsione non ha aiutato nessuno, perché nessun responsabile ne ha tenuto conto. La scuola è stata addirittura trasformata in un centro di accoglienza per 400 sfollati, che, cucinando all’aperto, sono rimasti inconsapevolmente esposti alle sostanze radioattive.
    Eric Talmadge e Mari Yamaguchi, Japan ignored own radiation forecasts. Associated Press, 9 agosto 2011, via CBS8.

  • Contaminated seafood and government cover-up at Fukushima
    Justin McKeating, Greenpeace, 9 agosto 2011.

  • Report suggests second meltdown at reactor at Fukushima plant
    Secondo un rapporto dello scienziato Fumiya Tanabe, un secondo meltdown è probabilmente avvenuto il 21 marzo nel reattore n° 3 della centrale nucleare Fukushima Daiichi. Un tale scenario potrebbe ostacolare l’attuale strategia per porre fine alla crisi.
    Tomooki Yasuda, Asahi Japan Watch, 8 agosto 2011.

  • Japan Held Nuclear Data, Leaving Evacuees in Peril
    Poche ore dopo l’incidente dell’11 marzo, un sistema computerizzato giapponese di allarme ha iniziato a generare mappe della traiettoria delle radiazioni provenienti dallo stabilimento di Fukushima Daiichi, ma per quasi due settimane nessuna delle mappe è stata pubblicata, mettendo in pericolo le persone evacuate in posti sbagliati.
    Norimitsu Onishi and Martin Fackler, The New York Times, 8 agosto 2011.

  • Fukushima nuke crisis invoked at Hiroshima event
    Kan pitches new energy policy goals on bomb anniversary.
    Eric Johnston, The Japan Times, 7 agosto 2011.

  • Kan: No-nuclear generation society a gov’t policy
    Dopo la cerimonia per il 66° anniversario del bombardamento atomico di Hiroshima, il primo ministro giapponese Naoto Kan ha detto che promuovere l’idea di una società senza energia nucleare, non è una sua intenzione personale, ma la politica del governo.
    NHK World English, 6 agosto 2011.

  • TEPCO may use ‘shower spray’ on troubled reactor
    Tokyo Electric Power Company sta considerando di cambiare il modo d’iniettare l’acqua di raffreddamento nel reattore n° 3 della centrale nucleare Fukushima Daiichi.
    Takashi Sugimoto, Asahi Japan Watch, 5 agosto 2011.

  • Japan’s Prime Minister Fires Three Nuclear Energy Officials
    Il primo ministro Naoto Kan ha sollevato dall’incarico tre responsabili del programma per l’energia nucleare, tra cui Nobuaki Terasaka, capo dell’Agenzia per la Sicurezza Nucleare e Industriale del Giappone (NISA). La rimozione di responsabili d’alto rango è molto rara in Giappone, dove l’élite burocratica è di fatto alla guida del paese.
    Martin Fackler, NYTimes, 4 agosto 2011.

  • Japan sacks three nuclear power officials in shake-up
    Tre responsabili della sicurezza nucleare in Giappone sono stati licenziati durante la crisi in corso presso la centrale nucleare di Fukushima Daiichi.
    BBC News, 4 agosto 2011.

  • Japan Passes Law Supporting Stricken Nuclear Plant’s Operator
    Il Parlamento giapponese ha approvato una legge che permetterà l’utilizzo di fondi pubblici per sostenere TEPCO, la società che gestisce la centrale nucleare di Fukushima Daiichi, e aiutarla a pagare i miliardi di dollari di richieste di risarcimento.
    Hiroko Tabuchi, NYTimes, 3 agosto 2011.

  • Natural energy sources a growth sector everywhere but Japan
    Il Giappone è in ritardo rispetto al mondo nello sviluppo di energia elettrica da fonti naturali. Masayoshi Son, presidente di Softbank, si sta impegnando per cambiare la situazione.
    Atsushi Komori and Harufumi Mori, Asahi Japan Watch, 2 agosto 2011.

  • Highest radioactivity level detected at nuke plant
    TEPCO, l’operatore della centrale nucleare di Fukushima Daiichi, ha rilevato 10.000 millisievert (10 sieverts) di radioattività su una conduttura esterna dell’edificio n° 1. Il livello di radiazione è il più alto registrato presso lo stabilimento.
    NHK World English, 2 agosto 2011.

  • La signora Okoshi misura le radiazioni di Fukushima
    I giapponesi si fidano sempre meno dei dati ufficiali forniti dal governo, e iniziano a fare da sé.
    Il Post, 1 agosto 2011.

  • PAGINE CORRELATE
    Osservatorio sulla crisi nucleare ad agosto 2011.
    ● Vedi anche la raccolta di notizie e analisi pubblicate nel 2011 e 2012.



    This material is Open Content

    Creative Commons License
    Except where otherwise noted, this work is licensed under a Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 Unported License.

    Annunci

    Informazioni su Backyard World

    Backyard World is an art and information architecture project on the Fukushima crisis. The project was started March 17, 2011.
    Questa voce è stata pubblicata in Notizie (2011) e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

    Rispondi

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

    Connessione a %s...