Le notizie di luglio 2011

Il gestore della centrale nucleare Oi, ha spento il reattore 1 della centrale dopo un guasto. Attualmente in Giappone sono in funzione solo 19 dei 54 reattori nucleari del paese.

21 luglio 2011, l’area di riposo al secondo piano dell’edificio di servizio dei reattori 1 e 2. Fonte: TEPCO.

Tatsuhiko Kodama, direttore del Centro Radioisotopi dell’Università di Tokyo ha detto ai parlamentari giapponesi che “la centrale nucleare di Fukushima ha rilasciato materiali radioattivi pari a oltre venti bombe atomiche di Hiroshima e ha generato contaminanti che durano molto più a lungo di quelli prodotti da una bomba atomica”.

Un lavoratore di Fukushima Daiichi ha raccontato che “il terremoto ha colpito in due ondate, la prima scossa è stata così intensa che si poteva vedere l’edificio tremare, ho visto i tubi deformarsi e in pochi minuti scoppiare, compresi quelli che credo fossero tubi di alimentazione dell’acqua fredda”.

Il 77% dei giapponesi e il primo ministro Naoto Kan sono favorevoli ad un abbandono graduale del nucleare.


Cronologia delle principali notizie:

  • Kan promises thorough investigation of NISA scandal
    The Nuclear and Industrial Safety Agency (NISA) is accused by officials of Chubu Electric Power Co. of asking the utility to round up participants to comment favorably on nuclear energy at a 2007 symposium.
    Asahi Japan Watch, 30 luglio 2011.

  • Survey: 67% of hibakushas believe Japan should reduce nuclear power
    Secondo un sondaggio di Kyodo News, il 67,1 % circa dei sopravvissuti ai bombardamenti atomici di Hiroshima e Nagasaki, ritiene che il Giappone dovrebbe ridurre il numero di centrali nucleari.
    Kyodo News, 30 luglio 2011.

  • Tatsuhiko Kodama arrabbiato in parlamento
    Il 27 luglio Tatsuhiko Kodama, direttore del Centro Radioisotopi dell’Università di Tokyo, ha tenuto un discorso alla commissione del walfare e del lavoro al Parlamento giapponese, arrabbiandosi con i parlamentari e il governo in merito alla gestione della crisi nucleare. In pochi giorni il video è stato visto più di 200.000 volte e lo scienziato è considerato da molti giapponesi un eroe.
    Tatsuhiko Kodama, 2011.07.27 国の原発対応に満身の怒り – 児玉龍彦. YouTube, 27 luglio 2011 (in Giapponese con sottotitoli in inglese).

  • Japan pushes to salvage its summer tourist season
    Il terremoto, lo tsunami e il disastro di Fukushima hanno colpito il settore turistico del paese. Gli sforzi per attirare i visitatori includono un appello di Lady Gaga e messaggi online sui livelli di radiazione a Tokyo.
    Hugo Martín, Los Angeles Times, 26 luglio 2011.

  • Fukushima to provide lifetime thyroid tests in wake of nuclear crisis
    Il 24 luglio il governo della prefettura di Fukushima ha deciso di fornire a vita i test per individuare il cancro della tiroide a 360.000 residenti della prefettura sotto i 18 anni.
    The Mainichi Daily News, 25 luglio 2011.

  • Japan Operator Shutting Down Nuclear Reactor After Malfunction
    Kansai Electric Power (KEPCO), gestore della centrale nucleare Oi, ha spento il reattore 1 della centrale dopo un guasto. Non ci sono state fughe radioattive.
    Attualmente in Giappone sono in funzione solo 19 dei 54 reattori nucleari del paese. Molti di quelli fermi per manutenzione non sono stati riattivati perchè i governi locali non hanno autorizzato i gestori degli impianti.
    Hiroko Tabuchi, The New York Times, 16 luglio 2011.

  • Seeking a society without nuclear power generation: Japan must change course to create a nuclear-free society
    Secondo un sondaggio di Asahi Shimbun, uno dei principali quotidiani del Giappone, il 77% dei giapponesi è favorevole ad un abbandono graduale del nucleare. Con questo editoriale di prima pagina, Asahi propone al Giappone di abbandonare completamente il nucleare entro il 2050.
    Yoshinori Onoki, Asahi Shimbun, 13 luglio 2011.

  • Removal of reactor fuel won’t start until 2021
    La rimozione del combustibile fuso nei reattori di Fukushima Daiichi avrà inizio nel 2021.
    The Daily Yomiuri, 12 luglio 2011.

  • A Fukushima non c’è più l’atmosfera di ogni estate
    La vivacità dei bambini e l’atmosfera estiva sono assenti nelle strade e nei parchi di Fukushima.
    Yuki Okado e Mitsumasa Inoue, Signs of summer absent as radiation fears grip Fukushima. Asahi Japan Watch, 6 luglio 2011.

  • A Fukushima il tasso di radioattività è 4 volte sopra il limite legale
    Secondo le associazioni di residenti di Fukushima i livelli di radioattività misurati nel suolo della città sono fino a quattro volte superiori al limite legale. La città di Fukushima si trova a 60 km dalla centrale nucleare.
    A Fukushima, des taux de radioactivité quatre fois supérieurs à la limite légale. Le Monde, 5 luglio 2011.

  • Cosa è successo realmente a Fukushima?
    Un lavoratore di Fukushima Daiichi racconta che “il terremoto ha colpito in due ondate, la prima scossa è stata così intensa che si poteva vedere l’edificio tremare, ho visto i tubi deformarsi e in pochi minuti scoppiare, compresi quelli che credo fossero tubi di alimentazione dell’acqua fredda. Ero seriamente allarmato, perché significava che se il refrigerante non poteva arrivare al nocciolo del reattore, questo si sarebbe fuso. Non è necessario essere uno scienziato nucleare per capirlo.”
    Jake Adelstein e David McNeill, Meltdown: What Really Happened at Fukushima? The Atlantic Wire, 2 luglio 2011.

  • Prevenzione dei colpi di calore con refrigeranti

    Un operaio TEPCO indossa un refrigerante. Fonte: TEPCO.

    TEPCO ha pubblicato alcune immagini dei refrigeranti indossati dai lavoratori a Fukushima Daiichi per prevenire i colpi di calore durante il caldo estivo. Gli operai della centrale lavorano con maschera, tuta protettiva, guanti e nastro adesivo intorno alle aperture della tuta per isolare il corpo dall’esterno.
    Status of preparation for the countermeasures against heat stroke such as Cool Vest. TEPCO, 2 luglio 2011.

  • Pagine correlate:
    Osservatorio sulla crisi nucleare a luglio 2011.
    ● Vedi anche la raccolta di notizie e analisi pubblicate nel 2011 e 2012.



    This material is Open Content

    Creative Commons License
    Except where otherwise noted, this work is licensed under a Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 Unported License.

    Annunci

    Informazioni su Backyard World

    Backyard World is an art and information architecture project on the Fukushima crisis. The project was started March 17, 2011.
    Questa voce è stata pubblicata in Notizie (2011) e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

    Rispondi

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

    Connessione a %s...